Se hai intenzione di aprire un e-commerce per farlo diventare la tua attività e ti stai domandando se davvero possa essere la strada verso il successo, sappi che per farlo funzionare occorre fare i giusti investimenti, applicare le strategie di marketing digitale con gli strumenti adeguati e non devi mai lasciare nulla al caso. Ti dico questo perché uno shop online, se seguirai questi consigli, può rivelarsi veramente una grande opportunità di guadagno.
Ricorda inoltre che oggi la maggior parte degli acquisti sono effettuati tramite smartphone e pertanto, aprire un sito e-commerce conviene anche se terrai conto che dovrà essere un sito mobile friendly affinché le persone non abbiano a che fare con una navigazione talmente lenta che li porterà inevitabilmente ad abbandonare la piattaforma.

Nel momento in cui deciderai di aprire un e-commerce dovrai definire una strategia di marketing tale da costruire una ferrea brand reputation promuovendo il tuo marchio e facendoti guidare da un professionista verso una direzione che porti alla crescita: dovrai infatti convertire gli utenti in clienti, fidelizzandoli, non senza andare per tentativi.
Avrai bisogno di una web agency che gestirà la piattaforma, l’hosting, il dominio, la parte informatica, il copywriting, il web design e la grafica per creare contenuti e immagini efficaci. Necessiterai anche di qualcuno che si occupi della logistica, degli ordini e delle spedizioni e dovrai avere particolare cura per il customer care, dedicando il giusto spazio ai clienti, alle recensioni, al servizio resi e tanto altro.

Perché alcuni e-commerce funzionano e altri no?

Se alcune piattaforme funzionano ed altre no, come avrai ben compreso, è dovuto soprattutto dal fatto che alcuni imprenditori pensano che sia sufficiente aprire lo shop online e aspettare che siano i clienti ad entrare sul sito e ad acquistare. Questo, in realtà, è un modo totalmente sbagliato di lavorare, perché i competitors sono talmente numerosi che difficilmente riuscirai ad emergere.
Per prima cosa, devi avere una strategia che preveda azioni misurabili e obbiettivi che siano realmente ottenibili; devi conoscere il tuo target di persone, sapere su quali canali promuoverti, quali strumenti usare e come comunicare. La comunicazione infatti funge da base per tutto il resto, poiché anche con una piattaforma e un sito all’avanguardia, se non sai dare un messaggio efficace per presentare il tuo prodotto o servizio, non risulterai accattivante per il potenziale cliente. Se saprai attrarre utenti facendoli diventare acquirenti del tuo prodotto, avrai invece più possibilità di attirarne altri, a maggior ragione se il tuo e-commerce è ben progettato. Ti sarà facile comprendere dunque che spesso, nonostante si abbia un buon prodotto e si ricevano molte visite dagli utenti, non è detto che le vendite siano direttamente proporzionali e che invece quello che era un potenziale cliente esca dal sito e vada altrove.


Aprire un sito e-commerce conviene se hai stabilito in modo ben chiaro il tuo obbiettivo, altrimenti rischi realmente di buttare i soldi facendo investimenti sbagliati e perdendo del tempo prezioso.
È indispensabile fare affidamento sul supporto di una web agency che ti aiuti a progettare, analizzare e realizzare soluzioni mirate, le quali abbiano come fine la vendita del tuo prodotto; necessiti poi di chi si metta al tuo fianco pianificando degli obbiettivi realizzabili in un preciso lasso di tempo.

Vantaggi di aprire un sito e-commerce di successo

Se dunque il tuo obbiettivo è quello di avere successo, sappi che aprire un sito e-commerce conviene, perché puoi ottenere molteplici vantaggi.
Aprendo uno shop online potrai abbattere i costi di investimento della tua attività; non dovrai sostenere i costi che solitamente si sostengono aprendo un negozio fisico, il quale richiede il pagamento di un locale in affitto, di bollette, dell’arredamento o di possibili dipendenti.
Non avrai bisogno di intermediari per distribuire i tuoi articoli, che potrai invece far pervenire direttamente ai clienti finali, ottenendo quindi dei ricavi maggiori o potrai diminuire i prezzi rendendoti più appetibile per gli acquirenti.


Tracciando ogni visita, ogni acquisto e la frequenza con la quale sono fatti, grazie al supporto di un professionista potrai mettere in campo delle campagne di remarketing che intercetteranno il tuo target di potenziali clienti per offrire loro esclusivamente ciò di cui hanno bisogno, ovvero sarai in grado di rispondere in modo mirato alla loro domanda.
Con un e-commerce avrai un negozio aperto 24 h su 24, senza che tu sia presente mentre sta stando comodamente a casa o durante la notte, con pochi click.
Attraverso un’analisi dei dati raccolti potrai studiare il tuo pubblico e comprendere di cosa ha veramente bisogno in base a gusti, lavoro, passioni, ecc…


Potrai inoltre stuzzicare il tuo pubblico offrendo sconti, coupon e promozioni riservate, sempre in base alle personali esigenze di ognuno: se un potenziale cliente riceve un’e-mail che gli offre il prodotto del quale ha bisogno usufruendo di uno sconto, si sentirà fortemente incentivato ad acquistare e a proseguire la navigazione sul tuo e-commerce, dove potrebbe trovare ulteriori prodotti interessanti per lui: sappi che difficilmente gli utenti si limitano ad acquistare un singolo prodotto.
Aprire un e-commerce conviene anche perché la tua platea è pressoché illimitata: ti deve bastare sapere che il 50% della popolazione mondiale naviga su internet e l’incremento annuo è di circa del 10%: non avrai limiti geografici di vendita e dunque non ci saranno limiti all’aumento delle vendite.


Come abbiamo già detto, dovrai essere smartphone friendly perché questo consentirà anche a te di monitorare il magazzino in tempo reale e ogni volta che avrai voglia. Terrai d’occhio gli acquisti, gestirai gli ordini, le recensioni e le spedizioni. È una naturale conseguenza anche il fatto che potrai tenere sempre sotto controllo la tua brand reputation poiché, non avendo intermediari, potrai pianificare, comunicare e promuovere il tuo sito e-commerce, interfacciandoti con i clienti effettivi e con quelli potenziali.

Quanto costa aprire un e-commerce?

Aprire un e-commerce non ha un costo fisso e questa è la risposta che ti darà qualsiasi professionista, poiché dipenderà da ciò che hai in mente di fare.
Sosterrai dei costi per la parte tecnica che includerà la piattaforma, i contenuti, la grafica e la progettazione di tutti quegli elementi che renderanno il tuo sito web efficace e attrattivo per i potenziali clienti.
Ci saranno dei costi da sostenere per la promozione del sito online, perché se ancora non lo possiedi, dovrai creare il tuo pubblico: ci saranno dunque delle attività di web marketing da realizzare, come ad esempio l’ottimizzazione SEO, la promozione sui social media, l’attivazione delle newsletter automatizzate ecc…


Affidarti a una web agency è quindi fondamentale, in quanto sosterrai dei costi per la consulenza che in realtà saranno ottimizzati in quanto ti eviteranno di sprecare soldi in investimenti del tutto sbagliati, ad esempio, parlando con un pubblico che non è realmente interessato al tuo prodotti.